A te del mondo sublime creatore,

questi pensieri miei, io voglio dedicare,

Per dirti quanto è grande il mio figliale amore,

per ringraziarti di ciò che ci hai voluto donare.

Grazie per il cielo e le stelle,

per il tiepido vento che la pelle accarezza,

per il profumo dei fiori e l‘incantevole loro bellezza,

per la fresca rugiada mattutina,

per il sole che abraccia e riscalda i cuori nostri, in un’alba azzurrina.

Per l’incantevole luna che la notte rischiara,

ed il nostro cuore ad un ristoratore sonno prepara.

Per la fresca acqua che nei ruscelli canta il suo dolce frusciare,

per il fuoco che nel camino danza, ed allegri ci rende con il suo crepitare.

Per il melodioso canto d’ogni sorta di uccellini,

per i secolari alberi, e le festose ed allegre corse dei bambini.

Ma soprattutto grazie o celeste padre mio,

per averci donato per mezzo della Santa madre vergine e tua figlia prediletta

GESÙ il nostro salvatore, creatura pura limpida e perfetta.

Lui il salvatore nostro è stato,

ed ha portato su di sé con infinito amore ogni nostro peccato.

Ha sopportato sputi violenze d’ogni sorta ed umigliazioni,

e senza lamentarsi mai, i cattivi ed i buoni ha riscattato.

Oh! Gesù nostro aiutaci a perdonare con sincerità e convinzione,

fa che possiamo mettere in pratica la tua parola con gioia ed infinita DEVOZIONE.

Grazie per il santo spirito tuo per mezzo del quale possiamo amare,

ed anche per la croce, anche se a volte è tanto pesante da portare.

Ma ti chiedo dal profondo del cuor mio, portala anche tu assieme a noi, o signor mio,

così un giorno alla casa del padre felici potremo arrivare.

Grazie per l’istituzione dei sette sacramenti tuoi:

Per il battesimo con il quale figli adottivi per te diventiamo,

per la santa eucarestia che a cuor purificato e gioioso prendiamo.

per la santa cresima con la quale le promesse battesimali rinnoviamo.

Poiché null’altro esiste di piu bello che di essere figli tuoi,

e non vi è niente di più meraviglioso,che far cio che tu c’insegni ed esser come tu ci vuoi.

Insegnaci a portare su di noi i dolori e le sofferenze dei fratelli nostri,

come tu hai fatto per poterci salvare.

Aiutaci a non rifiutarla mai,

perché se la rifiutassimo prenderemmo la strada del male

Aiutaci a portarti a coloro che non credono che tu ci sia,

che non credon in te, ne nella tua e nostra dolce madre Maria.

Insegnaci ad accettare le umigliazioni ed a rispettare ogni tuo precetto,

ad amare i buoni i cattivi i nostri nemici con ogni loro difetto.

Con il tuo spirito d’amore, dacci coraggio ed intelletto, sapienza, carità, costanza nella giornaliera preghiera,

aumenta la nostra fede e donala a chi più non l’ha.

Che in questo giorno della tua risurrezione tu ci faccia risorgere a vita nuova,

che ogni ginocchio si pieghi di fronte a te, e che ogni cuor alla presenza tua si commuova.

Come vorreio signor mio amato, che nessuno osi dire più che tu non ci sei,

perché tu Esisti sei nel cuor mio e in tutti gli amici miei.

Grazie perqueste parole che non sono venute da me, ma sono un dono tuo che tu mi hai voluto fare,

E per tutto ciò che ho attorno a me, perché lo so che in ogni angolo della terra,

in ogni persona amata io ti posso incontrare.

Desidero rimanere sempre abbracciata al tuo paterno cuore,

ed a tutti sempre parlerò del tuo infinito amore.

 

Ultime notizie dall'agenzia giornalistica Italpress

Italpress

03 Ottobre 2022

Agenzia di Stampa Italpress
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.