Stralci di stagioni non vissute, stralci di storie mai concluse, stralci di promesse disattese, stralci di poesie sopravvissute al tempo. Stralci di cielo annoiato, stralci di giornate intorpidite, stralci di serenità riflessi in uno specchio, stralci di mondo scritti in una canzone.

Stralci di sogni che vorresti ricordare, stralci di una notte che non so dimenticare, stralci di un pensiero che potresti ritrovare, stralci di un percorso che non posso sbagliare. Stralci di memoria, carezzevoli anelli di malinconia che si librano leggeri dalle profondità della mia anima. Stralci di un incontro, impalpabili pollini di desiderio che spargi a piene mani sui miei sensi impazziti. Stralci di una passione, tenere bolle di luce che planano su di noi cercando un liquido buio in cui tuffarsi. Stralci di una solitudine, accattivanti miraggi di voci sfaldate dal vento in esili piume di silenzio. Stralci di un racconto, gracili fiamme d'inchiostro che lambiscono appena poche parole dimenticate.