Cercherò l'angolo più morbido della casa in cui posare i tuoi pensieri ancora addormentati.

Cercherò frasi fragranti di luna e di zucchero da sfornare e offrirti ancora calde a colazione.

Cercherò giochi di fuoco e meteore svuotate dal tempo da inventare per offuscare giorni troppo chiari.

Cercherò sogni profumati di stelle da plasmare per rubarti allegorie segrete.

Cercherò una notte in cui perdermi senza te, un piccolo pezzo di buio da poter gustare in solitudine.

Cercherò tutti gli istanti nel tempo che sono corsi via da me prima che tu arrivassi, per disegnare pensieri e libellule.

Cercherò l'esile traccia di quel mistico incontro, ancorché impreparata alle tue facili carezze.

Cercherò distanze immaginate e silenzi soffocati, da colmare con l'eco sfilacciata dei tuoi passi.

Se ti cercherò, sarà per impossessarmi di un momento di tenerezza, curiosa della sua magia.

Se ti cercherò, sarà per ammirare il quadro appena accennato di un abbraccio senza fine, certa di poterlo completare.

Se ti cercherò, sarà per farmi scottare un istante il cuore da ricordi acidi e lontani,

desiderosa di ristabilire il delicato rapporto con le cose d'amore.