fammi avanzare a piccoli balzi lungo gli argini dei tuoi silenzi. Aiutami a ritrovare l'inquietudine e le incertezze che avevo smarrito. Decifra insieme a me i simboli tracciati da mani esperte sul mio corpo.

Tienimi stretta tra il nulla indifferente delle tue promesse. Calmami le cascate turbolente dei sensi con petali e foglie. Gioca con la mia gelosia fino a ricadere esausto sui cuscini della mia anima. Portami una rosa che profuma di spine perché io possa essiccarla sotto il peso del cuore. Ripulisci questa nostra storia dalle macchie di tenerezza che a tratti l'hanno resa opaca. Offrimi coppe ricolme di frutta fresca tinta di verde e di giallo. Concedimi le attenzioni di una tregua prima di riprendere a tessere su di me le tue trame infinite. Brucia piano la tua fiamma dentro di me, brucia ai due lati del cuore, brucia per divenire infine meraviglia e pensiero di te. E se mi ascolti, sentirai il suo calore dissolversi nell'abbraccio dell'addio imminente. E se mi ascolti, avrai parole nuove per guidarmi tra i sospiri e i fremiti di questo racconto. E, se mi ascolti, saprai che il segreto è capire che ciò che abbiamo amato esisterà per sempre, al di là di qualunque nuovo inizio...